8 regole per giocare in modo corretto con il tuo cane

Ciao a tutti, amanti degli animali!

Come state?

Che belle giornate che abbiamo avuto questa settimana. Le temperature si sono alzate notevolmente ed è un vero piacere per me trascorrere un po’ più tempo fuori con i miei 7 fantastici Golden Retriever per giocare insieme con loro.

Questa sana attività ludica ad Alice in Goldenland viene praticata regolarmente tutti i giorni, ogni volta che si esce fuori si gioca un po’. Per giocare con i miei amici pelosi uso diversi giochi interattivi: le palline a riccio che squittiscono, alcune palline con la corda annodata all’estremità, i ripportelli, morbide ciambelline da lanciare e da riportare o da mordicchiare Certamente non uso tutti i giochi insieme. Vi propongo una fantastica pallina da mordere che massaggerà nello stesso tempo le gengive del vostro cane. La potete proporre sia ad un cucciolo che ad adulto. La palla è fatta di un materiale sicuro e resistente. I miei cagnoni l’hanno sempre apprezzata molto. I cuccioli la amano proprio perché la possono mordicchiare senza farsi male alle gengive. Io la compero su Amazon di solito, che è sempre affidabile nelle spedizioni e in caso di problemi(se non visualizzate la foto della pallina potete cliccare su questo link alla palla in gomma )

oppure su Zooplus: www.zooplus.it adesso sono in offerta le Squeaky Ball e le Spiky Ball che hanno sempre una superficie rugosa e massaggiante.

Il gioco stabilisce e rafforza il legame con il nostro cane e per questo richiede sempre il nostro coinvolgimento e la regolarità nel praticarlo.

Vi ricordate il mio articolo precedente sulle funzioni del gioco nel cane?

Attenzione però, dobbiamo giocare con il nostro amico a 4 zampe in modo corretto rispettando alcune regole. Solo cosi questa piacevole attività potrà essere svolta in sicurezza e potrà essere utilizzata per qualsiasi tipo di apprendimento, oltre ad avere una funzione di chiara definizione della diversità delle posizioni gerarchiche .

In altre parole se giochiamo in modo corretto con il nostro amico peloso stabiliremo un solido rapporto con lui e metteremo in chiaro che siamo superiori dal punto di vista gerarchico, e meritiamo per questo il suo rispetto e la sua obbedienza. Possiamo dire che il cane ci dovrebbe considerare un “maestro” o un “fratello più grande”, non certamente una figura che lo terrorizzi o gli faccia paura.

Ecco alcune regole fondamentali da osservare per giocare in modo corretto con il vostro amico peloso

    1. Scegliete il momento

      Dovete essere sempre voi a scegliere il momento per giocare con il cane e stabilire un momento preciso per smettere.

    2. Non esagerate

      Non prolungate moltissimo il tempo per giocare con il vostro amico peloso, la sua attenzione dura il tempo limitato, può variare, da 15 minuti a mezz’ora, dipende dall’età e altri fattori.

    3. Decidete voi quando smettere

      Cercate di far smettere di giocare il vostro cane prima che lo faccia lui. Voglio dire che lui ne dovrebbe avere ancora la voglia, ma siete voi che dovete farli capire che è l’ora di smettere. Cercate di farvi restituire il giochino e fateli vedere che è il momento di mettere via i giochi. Fatelo con molta passività. Restate indifferenti al fatto che il cane protesti oppure insiste per continuare il gioco.

    4. Cercate il contatto, ma senza provocare

      Proponete al vostro amico i giochi che richiedono il contatto fisico con lui, attenzione a non forzare però il gioco da farlo sembrare una forte competizione , ( cercate di giocare con lui in modo piuttosto ” leggero”). I miei cani adorano mettersi a pancia in su e non vedono l’ora di essere accarezzati dappertutto, io tocco, li “manovro” , stropiccio le orecchi, accarezzo la pancia, tocco le zampe, la coda etc… è un momento molto importane stabilisce una bella unione tra di noi. Questi giochi sono molto importanti e andrebbero fatti con il vostro peloso sin da cucciolo. Il cucciolo va controllato e corretto a finchè non esageri a mordere troppo forte e non sia troppo insistente. Usate la parola “piano”. Con il tempo diventerà sempre più delicato e meno insistente. Poi ricordate di smettere quando lo decidete voi. Non stimolate troppo il vostro cane, in modo da avere sempre il controllo del gioco. E’ molto utile lodare sempre il cane se gioca in modo corretto. Mai neanche per scherzo fare con lui i giochi che aumentano la sua agressività, facendo per esempio la lotta, oppure cercando di tirarli dalla bocca un oggetto che è vostro e non lo dovrebbe prendere. Cercate di darli un comando “lascia” tenendo un premio in mano. Appena molla l’oggetto lo loderete moltissimo e lo premierete con un bocconcino.

    5. Dite “NO!”

      Usate un forte e prolungato NO per far smettere al vostro cane un’azione sbagliata, un comando PIANO se vi morde e stringe troppo da farvi male. il cane non dovrebbe lavorare troppo con la bocca giocando con voi ne stringere troppo il morso

    6. Non picchiate MAI il vostro cane.

      Non devo aggiungere altro.

    7. Dosate la forza

      Evitate assolutamente di strappare oggetti dalla bocca, per esempio quando giocate al gioco predatorio. I cani amano questo gioco. Se avete un cucciolo potete legare qualcosa ad un bastone, o ad una corda e poi strisciare piano senza movimenti troppo bruschi per cambiare la direzione . Fate vincere il cucciolo permettendoli che afferri la preda, questo farà crescere la fiduccia in se stesso,ed è importantissimo per poi scoprire le proprie potenzialità e i propri limiti. Per continuare il gioco, userete molta delicatezza e gradualità nella pressione per cercherete di tirare ed impossessarvi della la preda.Consiglio di stare attenti a non commettere degli errori usando troppa forza, magari potete farlo durante qualche attività sportiva dove un esperto vi possa guidare.

    8. Non lasciate mai a disposizione tutti i giochi al cane.

      I giochi interattivi vanno usati soltanto quando ci siete anche voi coinvolti nel gioco.Quando siete assenti potete usare vari tipi di Kong, cosiddetti giochi scaccia noia.

Se avete un Golden Retriever potete farlo divertire sin da cucciolo insegnandoli il riporto.

Il riporto consiste nel lanciare un gioco, farlo recuperare dal vostro cane e riportarlo a voi. Usate due palline uguali per cominciare. Lanciate una pallina e l’altra la tenete in mano. Cercate incitare il vostro cane usando la parola “porta”. Lodatelo se riesce a riportare la pallina almeno abbastanza vicino a voi. Usate la parola “lascia” per rilasciare che il cane molli la pallina facendola cadere a terra. Poco alla volta cercherete di invitare il vostro cane d riportare e lasciare la pallina esattamente davanti a voi. Ci vuole un po’ di esercizio. I Golden sono bravissimi nel riporto , ma sono altrettanto bravi i cani di altre razze e mettici . Provate, i cani si divertono tantissimo a riportare i giochi , inoltre questo gioco ha una funzione importantissima, fissando le regole di gerarchia. Se vi interessa, posso fare un articolo più approfondito sul riporto nei prossimi post! Lasciatemi pure le vostre opinioni nei commenti!

Concludendo il gioco dovrebbe essere un’abitudine quotidiana e mai un eccezione. In altre parole si dovrebbe giocare ogni giorno con il cane e in diversi momenti della giornata sia fuori che in casa, e non soltanto in occasione di qualche festa o durante le vacanze .

Spero anche stavolta di essere riuscita a darvi qualche informazione o consiglio che vi sia utile.

Se l’articolo vi è piaciuto, condividetelo o lasciate un commento 🙂

Sono qui per condividere la mia conoscenza e la mia esperienza con chiunque sia interessato!

Un caloroso saluto

Alice

4 commenti su “8 regole per giocare in modo corretto con il tuo cane”

  1. Ciao i tuoi articoli sono molto interessanti! Ho un golden di tre mesi e mi piace giocare con lui lanciandogli le palline ! Lui me le riporta sempre ma poi non lascia mai! Se in una mano tengo i primi per farlo lasciare, appena se ne accorge sta lì e non rincorre più la palla!! Accetto qualsiasi suggerimento.
    Grazie e ciao

    1. aliceingoldenland

      Ciao, grazie mille per il tuo commento,
      Il mio consiglio è questo : 1. il tuo cucciolo e ancora piccolo per introdurre un certo tipo di lavoro con lui, perché il riporto è anche un lavoro per il cane.
      Cerca di giocare con il tuo cucciolo in modo chi si stabilisca un bel rapporto tra di voi. Cerca di lodarlo moltissimo, con le carezze e con le parole tipo braaaavo, bravissssimoooo….tutte le volte che gioca in modo corretto.
      Dopo 4 mesi riprovi seriamente il riporto, ( adesso butta la pallina senza aspettarti niente e non dire “porta”. ) se non molla il gioco fai cosi: metti una mano sotto il mento e altra dietro l’orecchio e lo accarezzi. Questo perché li devi far vedere la tua pazienza e la tua gentilezza per conquistare la sua fiducia. Vedrai che mollerà il gioco in poco tempo. Tu lo devi lodare subito con le coccole e con un bocconcino.
      Ricorda di non esasperare il tuo cucciolo con troppe richieste. Divertiti innanzitutto con lui, è ancora piccolo, abbi molta pazienza., devi parlarti molto, tipo “dai, dai dai, prendi la palla,” oppure dai dai, porta la palla….braaaavo, braaavoo.
      Scriverò a breve un’articolo dedicato proprio al RIPORTO e cercherò di scrivere nei dettagli tutti i passaggi per eseguire il riporto perfetto. Ti invito calorosamente di iscriverti alla mia news letter, così potrai ricevere sempre tutti miei articoli .
      Spero di poter esserti stata di aiuto.
      Ti auguro un buon weekend
      Alice
      Ps. puoi scrivermi ancora se hai qualche altra domanda, sarò lieta di risponderti 🙂

  2. Pingback: Come insegnare il riporto al cane - ALICE IN GOLDENLAND

  3. Ciao Alici vorrei un consiglio;
    ho preso un labrador di 9 mesi da una famiglia che non poteva piu tenerlo.
    IL cane ha sempre giocato a pallone con l altra famiglia dove avevano due bambini piccoli.
    Adesso sta con noi,ho due figli uno di 12 anni l ‘altra di 17 anni e già gli vogliamo molto bene.Abbiamo un grande giardino ,ma viene anche in casa.
    Il cane aveva gia fatto alcune lezioni dall addestratore infatti vorrei continuare,sopratutto perchè quando siamo a tavola ci fa l’agguato cercando di rubare il cibo!!!La mia domanda è questa:
    Come faccio a togliere il vizio di questo pallone che lo porta anche mentre siamo a tavola ,o mentre faccio le pulizie?
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *